I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito

user_mobilelogo

Banner Anidra UP e learning prova BASE

 

 Corso di formazione insegnanti yoga bimbi centro anidra

 

 

yoga in classe, corso formaione insegnanti, corso formazione certificata liguria, anidra

 

corso istruttori tai ji quan, corso insegnanti tai ji quan, corso formazione tai ji quan liguria

 

 

 

 

 

Marchio ICARO anidra interno

 

cnupi anidra, ente accreditato miur

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Anidra Point universit popolare anidra 

 

alternanzascuolalavoro.png

  

garanzia-giovani.png

 

Qi Gong
Il Qi Gong nella natura
Kenjitsu
La spada giapponese
Sentimento
L'espressione del sentire
Formazione manageriale
La formazione Anidra per le aziende
La corsa interiore
Maratona a Roma
Laboratori creativi
Attività artistiche formative per le scuole
Laboratori creativi
Attività artistiche formative per le scuole
Maestria
Il gesto efficace
Olos e Psiche
L'incontro tra psicologia e olismo
Spiritualità
La ricerca di Sé
Tai ji quan
Esibizione dell'antica arte cinese
Tai ji quan
Pratica all'aperto
Yoga
Formazione dello spirito attraverso il corpo
Desiderio e autoefficacia nell’insegnamento
Strumenti di counseling per gruppi-classe motivati
 
Numerosi autori indicano nel livello di autoefficacia del docente uno dei fattori che portano gli alunni con e senza disabilità all’autodeterminazione (Carbonneau, et al., 2008). L’autoefficacia del docente può infatti incidere sulle scelte didattiche e sulla capacità di creare un buon clima all’interno della classe e instaurare rapporti funzionali con colleghi, dirigenti e famiglie. Nello specifico, l’autoefficacia, la motivazione e la soddisfazione lavorativa dell’insegnante influenzano positivamente o negativamente le modalità di gestione della classe e l’utilizzo di strategie didattiche; quindi un insegnante con un buon livello di autoefficacia, motivato e soddisfatto della propria professione sarà fautore di un clima cooperativo e collaborativo.
La soddisfazione lavorativa dovrebbe riguardare non il contesto esterno bensì il sistema di credenze e convinzioni personali del docente.
In questa ottica l’esperienza dell’insegnamento puo’ diventare uno strumento di osservazione di sé, dei propri meccanismi emotivi, quali il Rispecchiamento, quindi uno strumento di crescita personale e di gruppo. Offrire un sostegno all’insegnante in quanto Persona è funzionale perchè possa trasmettere agli alunni motivazione e desiderio e perché possa usare strumenti per una didattica integrata.
 
Destinatari: Insegnanti di scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado, insegnanti di diverse discipline, formatori, counselor, coach, etc.
 
Ore totali: 25h di cui 16 in presenza e 9 on line (F.A.D. su piattaforma e-learning Anidra UP)
 
Docenti
Dott.ssa Paola Dora - Dott. Lorenzo della Cella
Direttore scientifico
Prof. Vincenzo Paolo Bendinelli
 
Programma
Lavoro di gruppo sul corpo: elementi di yoga, qi qong e meditazione
Sessione teorica: Auto-efficacia (Bandura), Desiderio (Lacan)
Analisi di gruppi-classe problematici
Sessione teorica: Alunni con bisogni speciali e non, alunni stranieri e percezioni dell’insegnante sull’inclusione, disabilità e fragilità emotiva
Sessione esperienziale: lavoro di gruppo nel bosco e sugli elementi della natura
Lavoro on-line:
Filmografia e video esemplificativi
Documenti ricerca Università di Messina: “L’insegnante inclusivo: fattori individuali, percezione della disabilità e strategie didattiche”
Test
 
Obiettivi
Fornire strumenti per:
L’osservazione delle credenze e delle convinzioni dell’insegnante circa il proprio livello Auto-efficacia.
La percezione da parte degli insegnanti delle rappresentazioni del mondo dell’alunno.
La capacità di riconoscere le differenti modalità di comunicazione degli alunni e i propri stili relazionali per una crescita della sintonizzazione.
La consapevolezza del ruolo dell’insegnante come facilitatore del potenziale di sviluppo dell’alunno
 
Nello specifico verranno perseguite le seguenti finalità:
La finalità del corso mira a sviluppare nell’insegnante la capacità di auto-osservazione e osservazione delle dinamiche del gruppo-classe come strumenti di lavoro per l’auto-efficacia.
 
 
Struttura del corso
Sabato
10-13:30: Lavoro di gruppo sul corpo: elementi di yoga, qi qong e meditazione
13:30-15:00: Pranzo
15:00-19:00: Sessione teorica: Auto-efficacia (Bandura), Desiderio (Lacan)
 
Domenica
9-11:30: Analisi di gruppi-classe problematici
11.30-13:30: Sessione esperienziale: lavoro di gruppo nel bosco e sugli elementi della natura
13:30-15:00 Pranzo
15:00-17:30: Sessione teorica: Alunni con bisogni speciali e non, alunni stranieri e percezioni dell’insegnante sull’inclusione, disabilità e fragilità emotiva
17:30-18:30 Test di verifica
 
Materiale e tecniche utilizzati
 
Lavoro fisico e di auto-osservazione e condivisione di gruppo sulle proprie sensazioni nel Dogio e nel Parco naturale
Dispense teoriche su Autoefficacia e sulla Ricerca Università di Messina: “L’insegnante inclusivo: fattori individuali, percezione della disabilità e strategie didattiche”
Materiale on line quale testi, film, video, test di verifica
Condivisione di un’esperienza residenziale e utilizzo di confronti guidati per sperimentare la teoria degli Specchi esseni
Analisi di casi e confronti di gruppo
 
Tipologie e verifiche finali
 
Test di verifica on line come questionario a risposte chiuse
Test di misurazione finale come questionario a risposte chiuse
 
Mappatura delle competenze
Le quattro sessioni in presenza si concluderanno con lavori individuali o di gruppo di autovalutazione delle competenze trasversali inerenti:
- Saper osservare le proprie sensazioni e distinguerle dal piano cognitivo
Saper ascoltare l’altra persona perché il suo punto di vista può dare un valore aggiunto strategico alle personali percezioni
Saper riconoscere un rispecchiamento emotivo
- Saper osservare la propria autoefficacia e costruzione di un clima cooperativo e collaborativo.
 
Parte teorica
Livelli di autoefficacia del docente come fattori che portano gli alunni con e senza disabilità all’autodeterminazione (Carbonneau, et al., 2008); Autoefficacia (Bandura); Ricerca Università di Messina: “L’insegnante inclusivo: fattori individuali, percezione della disabilità e strategie didattiche”; Rispecchiamento emotivo e teoria degli Specchi esseni; Fluidità corporea e flessibilità mentale; definizione e utilizzi del Counseling in ambito formativo. Lacan, Seminario VI, il desiderio e la sua interpretazione.
Costo 200 euro + 10€ di tesseramento ad Anidra UP
Il corso si effettuerà con minimo 12 partecipanti iscritti
 
Date:
4/5 maggio presso il centro Anidra in Liguria (www.centroanidra.it) - possibilità di seminario residenziale
23/24 novembre a Sassari, presso il centro di formazione Verum
 

logo yoga bimbi

Corso rivolto a chiunque voglia insegnare lo yoga ai bambini.

ll corso si propone di fornire strumenti teorici e pratici per l'insegnamento dello yoga bimbi.

All’interno del corso verranno acquisite alcune posizioni, sequenze motorie e pratiche meditative tratte dallo yoga e se ne illustreranno possibili applicazioni valide sia come elementi di educazione motoria sia come strumenti utili nella gestione di un gruppo di bambini.

In una tradizione millenaria come lo yoga il lavoro motorio è inserito in una più ampia visione dell’individuo in cui l’educazione corporea è uno degli ingredienti della formazione di una personalità centrata. Da un approccio come questo si possono ricavare, quindi, strumenti utili sia per una attività fisica intelligente ed equilibrata sia per una crescita emozionale corretta.

Obiettivi:

Fornire una generale conoscenza sui principi filosofci fondanti dello yoga Praticare e apprendere posizioni (asana), sequenze motorie e pratiche meditative. Fornire spunti per l’integrazione delle pratiche yogiche nella didattica in ambito motorio, esperienziale ed emozionale.

Destinatari: - chiunque voglia insegnare yoga bimbi

Prerequisito per il rilascio del diploma: aver frequentato almeno per due anni un corso di yoga documentabili.

Durata:

Ore totali: 115 Ore (di cui 64 ore di lezione/pratica dal vivo e 36 ore di FAD, 15 ore di tirocinio), che corrispondono (per quanto riguarda i contenuti) ad una settimana per il corso full immersion o a 4 week end per il corso diviso in moduli

 classe di yoga bimbi

Programma

Il corso è organizzato come un vero e proprio corso di yoga: non si tratta di lezioni frontali ma la sala è organizzata con i tappetini e si lavora al 90% con il corpo, sperimentando direttamente le pratiche esposte.

tecniche per l’insegnamento dello yoga ai bimbi:

  • Lo yoga nelle scuole e lo yoga nei gruppi pomeridiani: la valenza educativa
  • meditazione per i bambini: il potere immaginifico
  • esercizi di pranayama per bambini: sentire e scoprire il respiro
  • Asana per bambini: le yoga bimbi cards (prima serie, seconda serie, suryanamaskar)
  • giochi yoga per bambini: varie tipologie ed applicazioni (giochi con strumento, di gruppo …)
  • le storie yoga: come inventare/disegnare/scrivere/raccontare/agire una storia yoga per bambini
  • cenni di mitologia indiana
  • yoga e inglese: una proposta di lavoro
  • yoga genitore/bimbo
  • mandala: abilità visuospaziali, lavoro sul foglio e nello spazio
  • yoga e adolescenti: una metodologia di lavoro

competenze trasversali per l’insegnante:

  •  strumenti di relazione
  • strumenti di autoregolazione (gestione delle proprie risorse mentali, emotive ed energetiche)
  • cenni di anatomia applicata ai bimbi
  • cenni di lavoro con bimbi con bisogni speciali
  • lavoro sul sentire: sentire/sentirsi/conoscersi
  • tecniche di rilassamento, pratica e respirazione per l’insegnante
  • come proporsi: organizzare un corso a scuola, in palestra. formalità e burocrazia. cenni di marketing e promozione

GUARDA UN VIDEO SUI NOSTRI CORSI DI FORMAZIONE YOGA BIMBI: i nostri corsi di formazione yoga bimbi

Struttura del corso:

Il corso è organizzato in 4 moduli organizzati su week end (sabato e domenica), oppure in formula full immersion estiva, dal lunedì mattina alla domenica a pranzo.

materiale didattico compreso nel corso:

-yoga bimbi cards prima serie

-strumenti per giochi con giocattolo

-accesso alla piattaforma per formazione a distanza Anidra Università popolare MOODLE

Docenti:

  • prof. Paolo Bendinelli, presidente di Università Popolare Anidra, counselor, insegnate di tai ji e yoga ashtanga (coordinatore);
  •  dott.ssa Roberta Repetto, Istruttore yoga, yoga for kids, tai ji e qi gong, yoga per adolescenti, yin yoga;
  • dott.ssa Paola Sabia, Istruttore tai ji e qi gong, logopedista ;

Collaboratori:

  • dott. Lorenzo della Cella, psicologo;
  • dott. Paolo Oneda, medico chirurgo, agopuntore

cards stampate

Riconoscimenti:

il corso è riconosciuto da “mysore Ashtanga yoga sala” di Ramesh Sheety.

logo ramesh

Diploma:

al termine e al completamento del corso verrà rilasciato un diploma certificato Anidra università Popolare, valido altresì per altri corsi formativi Anidra.

Per il rilascio del diploma è necessario aver soddisfatto i seguenti requisiti:

1. frequenza del corso nella sua totalità

2. documentazione attestante la frequenza biennale di un corso di yoga documentabile

3. lettura e consegna di una relazione riassuntiva di due testi che verranno indicati: (questa prova, in caso di esperienza documentabile di lavoro con i bimbi pliriannuale (ad esempio per le maestre) non è necesaria.

4. tirocinio di almeno 15 ore 

5. superamento della prova finale (consegna di un video o altra documentazione attestante il lavoro con un gruppo di bambino)

Costi:

il corso ha i seguenti costi:

  • per chi si iscrive al full immersion estivo o a tutti i moduli insieme: € 710
  • per chi si iscrive a moduli: € 200 ogni modulo

oltre a 10 euro per iscrizione ad ASI e copertura assicurativa (valevole un anno).

Date:

  • full immersion estivo al centro Anidra (Borzonasca - ge - ): 6/12 luglio 2019

I corsi si effettuano con un minimo di 10 partecipanti iscritti.

 

Iscrizione:

per iscriversi è necessario:

-compilare il modulo di iscrizione e rimandarlo, corredato di documento di identità, a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

--inviare agli stessi indirizzi il bonifico di pagamento dell’intero importo sul c/c iban: IT 90 M 05018 01400000000135135, acceso presso Banca Etica ed intestato ad ANIDRA ASSOCIAZIONE causale: iscrizione corso "corso di formazione insegnanti yoga bimbi’“ nome cognome.
Il pagamento, include € 100,00 di deposito non rimborsabile in caso di assenza. Non è previsto nessun rimborso se l’assenza al corso viene comunicata meno di 10 giorni prima dell’inizio del corso.

SCARICA QUI IL MODULO DI ISCRIZIONE

 

Per informazioni e iscrizioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Per i corsi al centro Anidra: è possibile pernottare presso l'ecovillaggio centro Anidra (lo stesso in cui si svolge il corso) vai al sito centro Anidra - ecovillaggio

  

eco-villaggio_1_web.jpg

 tendone.jpg

 Di seguito le corrispondenze giorni /livelli per vuole partecipare solo ad una parte del percorso:

1^ livello: sabato 6 e domenica 7 luglio

2^ livello: domenica pomeriggio 7 luglio , lunedi 8 luglio , martedi mattina 9 luglio

3^ livello martedi 9 luglio e mercoledi 10 luglio

4^ livello: mercoledi pomeriggio 10 luglio , giovedi 11 luglio e venerdi mattina 12 luglio

 

 

Costi: per chi prenota più di un livello sconto di 10 euro a livello (es. 3^ e 4^ livello 380 euro invece di 400).

 

Costi per i pernottamenti e pasti presso il centro Anidra:

 

Tariffe BB in camera condivisa:

-bassa stagione (ottobre fine aprile) €40 agriturisimo mulino, €33 bungalow con bagno, €30 bungalow senza bagno;

-alta stagione (maggio fine settembre) €45 mulino, €38 bungalow con bagno, €35 bungalow senza bagno, €25 tenda nostra organizzata, €20 tenda propria.

-Pasti €15 ciascuno

 

 

 

 

 

LA METODOLOGIA DEL TEATRO NELLE SCUOLE PER LO SVILUPPO DI COMPETENZE TRASVERSALI, MIGLIORAMENTO DEI PROCESSI METODOLOGICI E GESTIONE DELLA CLASSE: Il teatro nella scuola

 DIRETTORE DEL CORSO

Prof. Vincenzo Paolo Bendinelli

FORMATORI
Prof. ssa Antonietta Serra


Il docente, in quanto operatore socio-culturale, favorisce i processi di apprendimento e supporta gli allievi non solo nella loro formazione scolastica, fornendo loro conoscenze e competenze, ma promuove la formazione di valori, di nuovi atteggiamenti e comportamenti. 

In questo senso ”Fare Teatro” come ideazione, progettazione e realizzazione di un'opera teatrale, si inserisce in un’ottica di più ampio raggio, favorendo l’acquisizione e lo sviluppo di numerose e diversificate competenze spendibili anche in ambiti non prettamente scolastici.
Fare Teatro alimenta la creatività, la ricerca e la sperimentazione a più livelli, stimola la scoperta e l’attuazione di potenzialità latenti e inespresse e incentiva la relazione e la capacità di comunicare a più livelli.
Il teatro è un luogo di sperimentazione che offre ai soggetti coinvolti numerose soluzioni per affrontare la realtà e ricostruirla secondo diverse formule, pretesto per riconoscere parti profonde di sé, riflettere sulle proprie esperienze e riutilizzarle per nuove opportunità.

 

PROGRAMMA - PROGETTO
Realizzazione di un Laboratorio Teatrale quale “forma” per l’utilizzo di strumenti, tecniche e strategie finalizzati all’ampliamento di competenze trasversali e alla crescita personale e professionale dei soggetti facenti parte del percorso educativo-formativo: docenti, allievi, dirigenti, genitori e chiunque intervenga in tale percorso.


Obiettivi:

- fornire ai docenti stimoli di crescita personale e professionale
- fornire ai docenti strumenti per accrescere e migliorare le proprie competenze progettuali
- interdisciplinari attraverso la realizzazione di un Laboratorio Teatrale (progettazione e realizzazione di un’opera teatrale)
- fornire ai docenti strategie per la gestione dei gruppi classe visti in cui incentivare le competenze, le capacità collaborative e la crescita integrata di tutti i livelli di personalità
- trasmettere strategie per sollecitare le occasioni di apprendimento e di problem solving
- fornire strumenti per arricchire, valorizzare e incentivare forme diverse di apprendimento e comunicazione


Finalità:

- potenziamento del percorso formativo docenti-allievi
- miglioramento del clima di fiducia e collaborazione tra docenti e allievi
- miglioramento della creatività e dell’impegno scolastico
- miglioramento dell’attenzione, della concentrazione e della partecipazione al lavoro scolastico anche in soggetti con differenti capacità di apprendimento
- miglioramento della motivazione, concentrazione, partecipazione e cooperazione del gruppo classe
- sviluppo di potenzialità latenti, abilità non manifeste e competenze spendibili in ambiti diversi
- acquisizione di stimoli e sollecitazioni interne per superare limiti, insicurezze e disagi comportamentali
- miglioramento del rapporto emotivo e della sicurezza personale
- creazione di nuovi modelli conoscitivi attraverso la fantasia e l’immaginazione costruttiva
- acquisizione di curiosità positiva e di un maggior rispetto per l’altro
- acquisizione di nuovi atteggiamenti e comportamenti
- creazione di un sentimento di appagamento orientato al raggiungimento di un fine, di uno scopo socialmente condiviso dal gruppo o/e gruppi classe
- creazione di un sentimento di fiducia in sé stessi, base fondamentale per la conoscenza e accettazione della propria dimensione interiore e la conquista della propria identità personale

 

Sedi: quelle operative dell’Università Popolare Anidra e/o le sedi degli istituti coinvolti in Sardegna previo raggiungimento di un numero minimo di partecipanti

 

Destinatari: Docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado

 

Docenti:
- Coordinatore dei docenti: Coordinatore dei docenti: Prof. Vincenzo Paolo Bendinelli, Presidente di Università Popolare Anidra. Presidente e Socio Fondatore di Anidra Università Popolare Docente Tecnico del Benessere in Counseling Olistico / R.D.14.9 Docente Tecnico del Benessere in Tai ji Quan e Qi Gong / R.D.14.107
Maestro Caposcuola (8° Dan) Arti Marziali Energetiche ANIDRA U.P. Registri Professionali U.P. ANIDRA / ASI DBN-DOS ai sensi della L. 4/2013. Il Prof. Vincenzo Paolo Bendinelli, vive e lavora a Milano, dove è insegnante per l’istruzione e la formazione degli adulti (EDA). Laureato in Lettere e Filosofia, Counselor Olistico Docente, è anche uno studioso appassionato delle Filosofie Orientali, nonché Maestro di Arti Marziali (cinesi e giapponesi), una passione che l’ha portato a essere per anni presidente dell’European Shaolin Mon Association.
Da molti anni svolge attività di ricerca in svariati campi, con approfondimenti che spaziano dagli studi sulla possibilità della mente (PNL) all’Economia, ai processi della Comunicazione, al Counseling e alle Medicine Naturali. È infatti autore di numerosi articoli e di alcuni trattati su tutti questi argomenti. Inoltre, conduce da diversi anni gruppi di lavoro in Italia e all’estero sui processi cognitivi e sull’evoluzione dell’uomo nel terzo millennio. Nel 1997 ha fondato la Scuola Anidra, il cui nome in Sanscrito significa “Coscienza in continuo risveglio”, di cui è presidente e che tuttora dirige.
- Docenti: Prof.ssa Antonietta Serra, nella lunga carriere d’insegnante, ha percorso le diverse tappe dell’insegnamento (scuola primaria, scuola secondaria di I e II grado e Università delle Terza Età) acquisendo numerose competenze nella metodologia didattica. Docente di materie letterarie nella scuola secondaria di primo grado e italiano-storia nella scuola secondaria di secondo grado, regista teatrale e autrice di alcune opere teatrali (musical) ha organizzato diverse rassegne teatrali. Negli anni di insegnamento, ha inserito i laboratori teatrali all’interno del lavoro scolastico, collaborando con i docenti delle diverse discipline, genitori e allievi, mettendo poi in scena le stesse opere. Nel lavoro di sperimentazione teatrale ha spesso creato frammistioni recitative tra adulti e ragazzi di diverse età con significativi risultati nel processo educativo, nella socializzazione e nell’impegno scolastico. Ha inoltre collaborato e collabora attualmente con uno studio di immagine e comunicazione, occupandosi dell’elaborazione di testi per materiale pubblicitario, libri e riviste.
Istruttore di Tai Ji Quan e Qi Gong. Operatore Tecnico del benessere in Tai Ji Quan e Qi Gong n° R.O.14.1051 Registro Nazionale ASI DBN DOS registri Professionali ai sensi della L. 4/ 2013.


Ore totali:
- ore totali: 28
- ore di lezione frontale: 24
- ore di attività di consapevolezza corporea: 4

 

Struttura del Corso:
- 2 workshop di 2 gg ciascuno per un totale di 4 giorni (6 ore al giorno di lezione frontale + 1 ora di attività di consapevolezza corporea)

 

Svolgimento del Corso:
L’attività verrà svolta esclusivamente in aula con:
- lezioni frontali
- aula lavori di gruppo

 

Materiale utilizzato:
- video proiettore per la proiezione di slides
- lavagna a fogli mobili
- dispense

 

Tipologie e verifiche finali:
- Questionario a risposte aperte
- Stesura di una piccola opera teatrale


Mappatura delle competenze:

- miglioramento delle competenze e capacità progettuali interdisciplinari
- miglioramento delle capacità di lavorare in gruppo
- miglioramento nell’utilizzo di forme diverse di comunicazione
- miglioramento del rapporto docente - allievo
- miglioramento delle strategie per la gestione della classe
- miglioramento nelle competenze disciplinari, pedagogiche, metodologico - didattiche, organizzativo - relazionali e di ricerca


Anno: 2018/2019

SCARICA IL MODULO DI ISCRIZIONE

LA DIDATTICA NELLA SCENA PSICO/CORPOREA: Oceano Corpo. Body work a secco e in acqua

 DIRETTORE DEL CORSO

Prof. Vincenzo Paolo Bendinelli

FORMATORI
Armando Lombardi

Il tema dello stage si origina in una evoluzione del Watsu, disciplina teorizzata da Harold Dull, che ipotizzò la possibilità di portare lo Shiatsu in acqua, con l’obiettivo di portare l’utente in una condizione di rilassamento profondo.

Gli studi che sintetizzano le mie personali elaborazioni, dopo una vita dedicata alle applicazioni dell’apnea al benessere, mi hanno permesso, grazie a collaborazioni internazionali, di disegnare un percorso che approda al body work acquatico, solo dopo Aver condotto un profondo e articolato laboratorio sul corpo a secco: lavori di bioenergetica, posizioni assistite a terra e laboratori sulla respirazione energetica e di rilassamento.
Tali lavori hanno la finalità di fare esperienza dei livelli di auto percezione profonda che si dischiudono quando, in conseguenza ai lavori svolti, si accede a stati profondi e ulteriori della coscienza, nei quali si registrano bassi livelli metabolici e delle frequenze mentali, determinando risposte neuroendocrine favorevoli alla distensione totale.
E’ in queste condizioni che la scena psico/corporea viene variata rispetto a ciò che siamo nelle situazioni di ordinario funzionamento della relazione corpo/mente, con risposte neurovegetative fuori dall’ordinario.
Tali risposte si liberano in una dimensione di Breath and Emotion Flow.
Si lavora al fine di destrutturare le gabbie tensive, sia quelle caratteriali sia quelle transitorie. Si tratta delle gabbie teorizzate da Lowen negli studi sulla bioenergetica. Le gabbie tensive condizionano l’armonico sviluppo psicofisico e determinano patologia di diversa natura e ingabbiano il potenziale individuale.
I tracciati con i quali opereremo saranno allo stesso tempo un’occasione di esperienza rinnovata e di costruzione di competenze in grado di rifondare il nostro rapporto con il respiro, il corpo, il pensiero.
Si origina così un vero e proprio viaggio, capace di esplorare inedite dimensioni dell’essere e del sentire.

Sedi:
- Centroanidra
- Chiavari
- Montegrotto, Padova

Destinatari: docenti di ogni ordine e grado, personale ATA


Ore totali:
25 ore 


Docenti:
- Coordinatore dei docenti: Prof. Vincenzo Paolo Bendinelli, Presidente di Università Popolare Anidra
- Docenti: Cr. Armando Lombardi, Docente Tecnico del Benessere in Counseling Olistico / R.D. 14.114 ASI DBN DOS
Registri Professionali ai sensi della L. 4/2013.
Proviene da studi umanistici e dalla pratica apneistica di alto livello. È stato, su delibera del CONI, coordinatore delle attività nell’area psicologica delle nazionali azzurre di apnea e docente di Mental Training presso la Scuola dello Sport al Villaggio Olimpico dell’Acquacetosa, a Roma. È Counselor Olistico Supervisor e Didatta e Coach certificato da S.I.C.O.OL. Autore di molti saggi, articoli e volumi, collabora con la Federazione Italiana Attività Subacquee per la formazione dei quadri tecnici. Studioso del respiro è conduttore di gruppi esperenziali sui temi del Counseling Naturopatico e Corporeo, con particolari approfondimenti sulla Floriterapia, gli Oligoelementi, i Fitoterapici, i Body Work in acqua e a secco. È vicepresidente dell’Associazione STEP, nella quale collabora con Lorenzo Manfredini.

Programma:
- esercizi di bioenergetica e di respirazione energetica
- esercizi di rilassamento e di mindfulnes
- procedura di risveglio articolare
- le frequenze della mente
- dal corpo isolato al corpo connesso
- il respiro e i vissuti del profondo
- mobilità simbolica: dal morto razionale al moto di scarico
- laboratorio acquatico: il corpo e l’acqua
- circolarità del movimento
- oceano acqua: l’acqua e il profondo sensoriale
- apnea Healing: la sospensione del respiro come chiave meditativa
- esercizi in coppia: l’abbandono verso l’altro
- le risposte dell’acqua: il nostro sistema neuroendocrino e l’acqua del profondo
- l’acqua della meditazione
- lezioni frontali
- Lezioni in FAD


Obiettivi:
- fornire, grazie alle esperienze svolte a secco e in acqua, strumenti per il miglioramento della capacità di elaborare lo stress e raggiungere elevati livelli di armonia

Nello specifico verranno perseguite le seguenti finalità: insegnamento del protocollo Oceano Corpo


Struttura del corso:
- Lezioni teoriche
- Pratica degli esercizi

Materiale e tecniche utilizzati:
- complesso di esercizi a secco e in acqua
- materiale didattico sulla piattaforma e-Learning

Tipologie e verifiche finali:

- prove pratiche di conduzione del gruppo
- verifica delle conoscenze erogate dal docente


Mappatura delle competenze: protocollo Oceano Corpo


Parte teorica:

- lezioni frontale ed esperenziali durante la pratica degli esercizi

A.S.: 2018/2019

COSTO: 160,00 € (CENTOSESANTA/00 EURO) e si articola in due giornate di formazione

 

SCARICA IL MODULO DI ISCRIZIONE

TRASFORMAZIONE DELLA DIDATTICA IN APPRENDIMENTO ANIMATO E COINVOLGENTE: A scuola con le arti marziali, “la via del gioco” (Jo Kan Do) per la formazione fisica, emotiva, relazionale dei bambini attraverso le tecniche e i principi del Tai Ji Quan e del Qi Gong

 DIRETTORE DEL CORSO

Prof. Vincenzo Paolo Bendinelli

FORMATORI
Francesca Cambi
Dott. ssa Paola Sabia

 Nel corso dell’infanzia l’individuo forma il proprio carattere, oltre che il proprio fisico, reagendo di volta in volta alle scoperte e alle realtà che incontra. È importante, in questa fase, impostare le basi che permetteranno di acquisire la capacità di rispondere, in modo equilibrato e il più possibile sereno, alle esperienze che la vita gli proporrà. 

Con questo corso si intende fornire agli insegnanti un nuovo strumento di educazione motoria, ispirato ai principi delle antiche Arti Marziali orientali, che integri le loro lezioni così da dirigere lo sviluppo del bambino, oltre che sul piano motorio, anche, e con uguale attenzione ed efficacia, su quello emotivo, relazionale e della costruzione del proprio sé:

- il corpo diventa uno strumento per sviluppare altre qualità e aspetti della personalità
- il linguaggio del gioco veicola l’apprendimento in modo naturale attingendo alle capacità strategiche, all’intelligenza motoria e mantenendo alta l’attenzione
- il linguaggio delle Arti Marziali introduce i principi di lealtà, rispetto, determinazione, disciplina di sé e mostra nuove vie per affrontare gli ostacoli

Sedi:
quelle operative dell'Università Popolare Anidra e/o le sedi degli istituti coinvolti previo raggiungimento di un numero minimo di partecipanti, palestre convenzionate, Roma, Milano

Destinatari:
docenti della scuola primaria e dell'infanzia, insegnanti di sostegno, educatori

Ore totali: 25 ore di cui 16 in presenza e 9 tramite F.A.D. sulla piattaforma e-learning Anidra Università Popolare


Docenti:
- Coordinatore dei docenti: Prof. Vincenzo Paolo Bendinelli, Presidente di Università Popolare Anidra
Presidente e Socio Fondatore di Anidra Università Popolare Docente Tecnico del Benessere in Counseling Olistico / R.D.14.9 Docente Tecnico del Benessere in Tai ji Quan e Qi Gong / R.D.14.107
Maestro Caposcuola (8° Dan) Arti Marziali Energetiche ANIDRA U.P. Registri Professionali U.P. ANIDRA / ASI DBN-DOS ai sensi della L. 4/2013. Il Prof. Vincenzo Paolo Bendinelli, vive e lavora a Milano, dove è insegnante per l’istruzione e la formazione degli adulti (EDA). Laureato in Lettere e Filosofia, Counselor Olistico Docente, è anche uno studioso appassionato delle Filosofie Orientali, nonché Maestro di Arti Marziali (cinesi e giapponesi), una passione che l’ha portato ad essere per anni presidente dell’European Shaolin Mon Association.
Da molti anni svolge attività di ricerca in svariati campi, con approfondimenti che spaziano dagli studi sulla possibilità della mente (PNL) all’Economia, ai processi della Comunicazione, al Counseling e alle Medicine Naturali. È infatti autore di numerosi articoli e di alcuni trattati su tutti questi argomenti. Inoltre, conduce da diversi anni gruppi di lavoro in Italia e all’estero sui processi cognitivi e sull’evoluzione dell’uomo nel terzo millennio. Nel 1997 ha fondato la Scuola Anidra, il cui nome in Sanscrito significa “Coscienza in continuo risveglio”, di cui è presidente e che tutt’ora dirige.
- Docenti:
Francesca Cambi, Istruttore di Tai Ji Quan, Qi Gong, Tai Ji Junior, Jo Kan Do.
Operatore Tecnico del Benessere in Tai Ji Quan e Qi Gong n° R.O.14.1051 Registro Nazionale ASI DBN DOS. Registri Professionali ai sensi della L. 4/2013.
Si occupa di Fotografia e Comunicazione dal 1984 e pratica Discipline orientali dal 1995. Inizia la sua attività didattica con l’insegnamento del Tai Ji Quan e del Qi Gong nel 1998 dedicando, negli ultimi anni, particolare attenzione alle valenze formative delle Discipline orientali nello sviluppo della personalità dei bambini.
Paola Sabia, Istruttore Tai Ji Quan e Qi Gong, logopedista.
Operatore Tecnico del Benessere in Tai Ji Quan e Qi Gong n° R. O. 14. 1061 Registro Nazionale ASI DBN-DOS Registri Professionali ai sensi della L. 4/2013.
Educatrice a tempo pieno e Tutor dell’apprendimento, si occupa del recupero, della socializzazione e del sostegno scolastico dei minori in generale e degli adulti disabili, gestendo abitualmente anche gruppi. Appassionata di Didattica, si è specializzata con un master di perfezionamento in Tutorship dell’Apprendimento, realizzato dalla Facoltà di Psicologia dell’Ateneo di Padova.

Programma:
Il corso è aperto a tutti coloro che nella loro professione si trovano a gestire gruppi di bambini sia in ambito scolastico che in altri contesti, e non richiede alcuna esperienza nella pratica delle Discipline orientali o marziali. Si sviluppa con un’alternanza di momenti teorici e applicativi.
1^ parte: apprendimento e pratica dei principi e delle tecniche del Tai Ji Quan, Qi Gong, Arti Marziali di base (7 ore)
- Rilassamento, Fluidità, Morbidezza, Flessibilità
- Radicamento, Equilibrio, Baricentro, Stabilità
- Attenzione, Capacità percettiva, Concentrazione
- Respirazione, Ritmo, Coordinamento
- Tecniche a due, Contatto e Percezione del proprio corpo
- Confronto e competizione, la via di una soluzione senza scontro
- Pratiche espressive
- Il “metodo Anidra”

2^ parte: recupero dell’aspetto ludico come veicolo per trasformare e adattare i principi, le tecniche e gli insegnamenti acquisiti al mondo dei bambini (7 ore)
- Presentazione e sperimentazione di esercizi di abilità, tecniche di base delle Arti Marziali, giochi, percorsi, gare a squadre e competizioni individuali
- Analisi e osservazioni su come ciascun esercizio o pratica lavori su vari aspetti e come contribuisca positivamente alla costruzione equilibrata della personalità del bambino, al suo relazionarsi con gli altri, all’affrontare gli ostacoli

3^ parte: progettazione di una lezione da parte degli allievi (2 ore)

Obiettivi:
- Fornire una generale conoscenza sui principi del Tai Ji Quan e del Qi Gong e delle Arti Marziali in genere ed evidenziare quelli efficaci come aiuto allo sviluppo della personalità del bambino
- Apprendere e praticare alcune tecniche di base del Tai Ji Quan, del Qi Gong e di propedeutica alle Arti Marziali
- Fornire spunti per integrare, attraverso il gioco, le Discipline Marziali nella didattica scolastica, con efficacia sul piano motorio, emotivo, relazionale e di costruzione del proprio sé

Nello specifico verranno perseguite le seguenti finalità su tre importanti livelli:
a) Il corpo diventa uno strumento per
- mettersi in gioco per superare vergogne o paure
- conquistare nuovi traguardi nelle prestazioni motorie per far crescere la propria autostima
- confrontarsi con gli altri per sviluppare il coraggio
- imparare a conoscere le proprie qualità e punti di forza per scoprire su quali doti e capacità investire
- affrontare i propri limiti e difficoltà con l’impegno e la pazienza per sviluppare forza di volontà e
determinazione, guadagnare fiducia in se stessi, diventare consapevoli che qualsiasi limite può essere
superato

b) Con il linguaggio del gioco
- si mantiene alta l’attenzione e il divertimento durante la lezione
- si sviluppa intelligenza motoria, emotiva e strategica
- si stimola il bambino a impegnarsi con tutte le proprie forze, attraverso le competizioni che diventano un pretesto per sfidare se stessi, prima che gli altri

c) Con il linguaggio delle Arti Marziali
- si veicola il principio di disciplina di sé e osservazione delle regole
- si mostra una nuova via per affrontare gli ostacoli o le offese
- si insegna la lealtà e il rispetto verso gli altri

Struttura del corso:
aula lavori di gruppo, laboratori, e-learning, webinar, mista

Materiale e tecniche utilizzati:
video, pc, dispense, web, mista, slide

Tipologie e verifiche finali:
- questionario a risposte aperte
- feed back su una lezione svolta utilizzando le tecniche apprese

Mappatura delle competenze:
- didattica per competenze e competenze trasversali
- gestione della classe e problematiche relazionali

A.S.: 2018/2019

 

COSTO DEL CORSO:

€ 160,00 + 10 euro per iscrizione ASI (assicurazione) per chi non utilizza il bonus Renzi

€ 200,00 + 10 euro per iscrizione ASI (assicurazione) per chi utilizza il bonus Renzi

 

Clicca qui per:

 moduli per l'iscrizione

 

Riferimenti: Francesca Cambi     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    

+39 340 3354086